Silver Beauty

Di: Chiara Cossu

Articolo pubblicato su: InPharma Magazine

L’associazione tra la donna over 70 e l’immagine di una nonnina curva, rugosa, un po’ fuori forma e poco dedita alla cura di sé, non soltanto è demodé, ma, ancora più importante, sempre meno realistica. Grazie a un’aspettativa di vita più lunga e a una migliore qualità della vita, dai 65 anni in poi possiamo dire davvero che oggi si vive una nuova giovinezza.

Oltre all’abbondanza di tempo libero, se si è in pensione, e a una sicurezza economica mediamente discreta, è sempre più diffuso l’orientamento a preservare la propria salute, l’efficienza e l’autosufficienza anche per poter godere delle possibilità che il mondo mette a disposizione.

E sì, perché oggi la terza età nell’ambito delle attività ricreative e del tempo libero ha un’offerta di servizi e prodotti sempre più ampia e variegata, anche perché da un po’ di tempo ci si è accorti che il mercato è in crescita, sempre cospicuo – il 26% degli italiano ha oggi più di 65 anni- con un discreto potere di acquisto e meno impegni e responsabilità economiche di un adulto alle prese con mutui, rette scolastiche, etc..

Buona parte dell’offerta silver ha al centro il benessere, il mantenersi in forma, il life-style e la bellezza. E il target d’elezione di tutto ciò è la donna, più sensibile a questi temi, più consapevole e motivata a seguire i precetti di uno stile di vita sano e, naturalmente, estremamente ricettiva al tema dell’aspetto esteriore.

Interessante è la sinergia tra le tipologie di offerta nel mercato silver per cui la cura del proprio aspetto è qualcosa a cui la donna over 70 non vuole rinunciare, anche perché la sua vita sociale è sempre più attiva, cosa che, in modo del tutto naturale, induce l’essere umano, e in particolare il gentilsesso, a curare la propria presentabilità nella società.

La grossa differenza rispetto al passato sta proprio qui: ieri la terza età era fondamentale pilastro della famiglia, ma dietro le quinte della vita attiva; oggi è ancora fondamentale pilastro , ma al centro della scena.

Non chiamatela nonna dunque, a meno che non siate davvero i nipoti!
Perché nonna non si sente per niente e a contrastare l’invecchiamento ci pensa quanto voi..

Lo conferma la medicina estetica che sempre più spesso risponde alla richiesta di trattamenti per eliminare macchie cutanee e capillari evidenti (teleangectasie), o per migliorare la qualità della pelle da parte di donne over 70 che hanno nei confronti della propria bellezza un atteggiamento equilibrato, che non spera in trasformazioni miracolose quanto grottesche. L’aspettativa è generalmente realistica, ovvero quella di un miglioramento esterico in armonia con la propria età.

In farmacia è una cliente molto presente e spesso già solidamente fidelizzata sul consiglio salute e benessere. Per coinvolgerla in modo più intenso anche in ambito beauty è essenziale leggere i suoi bisogni, quelli espressi e quelli latenti che aspettano l’incoraggiamento di un’esperta beauty coach per venire alla luce e trovare risposte che, dai trattamenti viso e corpo dino al make up, soddisfino e incentivino la voglia di prendersi cura di se stessa, in armonia con il suo modo di essere una Silver Lady.

ANNA, 73 ANNI, INSEGNANTE IN PENSIONE

Come tante coetanee Anna è una nonna, ma non a tempo pieno, perché la sua giornata, nonostante sia in pensione, è sempre fitta di impegni: ginnastica poasturale a inizio giornata, volontariato, la serata del burraco, cinema e uscite settimanali con amiche e amici. Vedova, ha superato la prova della solitudine espandendo gli orizzonti relazionali fuori dalla famiglia e oggi, oltre che sull’affetto dei figli e delle rispettive famiglie, può contare su quello degli amici con cui condividere interessi, orientamenti, nonché il mood di una stagione della vita, la silver age, che rispetto a ieri è devisamente più dinamica.

Una pelle più fragile, da difendere dalle aggressioni

Per i suoi spostamenti giornalieri Anna, per esempio, cerca di muoversi il più possibile a piedi e la domenica ha preso l’abitudine di fare una passeggiata in bicicletta sulla pista ciclabile. In questo modo contribuisce a tenersi in forma e, dal momento che in città l’inquinamento è elevato, la sua pharmacy beauty coach l’ha giustamente messa in guardia dalla minaccia dello smog.

Sa infatti che oggi la pelle di Anna è fisiologicamente molto più sensibile e reattiva e che le polveri sottili alterano la barriera cutanea, già particolarmente debole, favorendo la penetrazione degli allergeni e l’insorgere di dermatiti da contatto. Una beauty routine antipollution è quello che ci vuole per garantirle la giusta protezione e la libertà di vivere al meglio ogni giorno.

LA BEAUTY ROUTINE DELLE SILVER LADY

Proteggere la barriera cutanea, difendere dall’aggressione dei raggi UV e dai radicali liberi, idratare in profondità, detergere e purificare in modo delicato ma efficace, sono gli step di una routine cosmetica che consente ad Anna di evitare problemi cutanei frequenti alla sua età come arrossamenti, irritazioni, secchezza importante e macchie della pelle.

Detersione

La pharmacy beauty coach le ha consigliato la detersione tra mattina e sera, ma in entrambi i casi delicata e per affinità, senza sapone e senza profumi, cosa importantissima per evitare un peggioramento della secchezza e prurito.

Mentre quella mattutina ha l’obiettivo di risvegliare la pelle con dolcezza e rimuovere delicatamente le cellule morte, quella serale va più in profondità, per rimuovere sia il trucco a cui Anna non rinuncia, sia le impurità accumulate durante la giornata.

Anche per il corpo le ha suggerito di utilizzare un olio doccia senza profumazione, specifico per pelli secche, sensibili e reattive, unitamente a due semplici consigli: evitare bagni o docce prolungate, specie se con acqua molto calda, poiché peggiorano la secchezza; tamponare delicatamente la pelle con il telo doccia ed evitare di asciugarla completamente per consentire una migliore idratazione e l’assorbimento ottimale del trattamento idratante.

Idratazione

Anche in questo caso, per il viso di Anna la beauty routine ha obiettivi differenziali.

Oltre a idratare e nutrire, la crema giorno scelta insieme alla beauty coach ha il compito di difendere la pelle anche dalle discromie, oggi più che mai una minaccia.

Per cui acido ialuronico, vitamina E e fattore di protezione solare SPF 30 sono i protagonisti della formulazione scelta per lei.

Di notte, l’obiettivo è principalmente nutrire e favorire il rinnovamento cellulare.

Oltre all’immancabile acido ialuronico, la crema notte di Anna contiene ceramidi EJG contribuiscono a ricostruire lo strato corneo ed elementi altamente nutrienti come la pappa reale.

Da applicare invece sia al mattino sia alla sera, prima della crema, un siero al collagene che come le ha consigliato la beauty coach massaggia non solo sul viso, ma anche sul collo e sotto il mento. Ed è sempre il collagene il protagonista dell’integratore alimentare specifico attraverso il quale Anna contribuisce a contrastare la lassità dei contorni della pelle di tutto il corpo agendo dall’interno.

A proposito di corpo, dal momento che la cute è ultimamente particolarmente secca e a tendenza squamosa, la beauty coach le ha consigliato un trattamento quotidiano emolliente cheratoriduttore, arricchito con burro di karité e olio di jojoba.

Per le zone più delicate del viso, invece, contorno occhi e labbra, gli alleati di Anna sono prodotti a base di peptidi e ceramidi, con l’aggiunta di estratto di camomilla per un’azione lenitiva.

Make up

Anna ha sempre amato valorizzare il suo viso con il make up. Con il passare degli anni, però, la pelle meno compatta, le rughe, specialmente quelle intorno agli occhi e alla bocca, e le macchie hanno reso più complicato raggiungere risultati soddisfacenti.

Con la beauty coach ha studiato il trucco più adatto a lei, con un occhio di riguardo alle ocasioni speciali in cui desidera apparire al meglio. La formula “ogni-giorno” prevede i must del make up che indossa ogni mattina: il suo fondotinta fluido idratante con buona coprenza, che uniforma l’incarnato, e l’indispensabile fattore SPF, un velo di blush rosato e un velo di rossetto rosato.

Il make up per i momenti speciali è più articolato e inizia con uno step chiave: mischiare il fondotinta con punta di primer illuminante che le dona luce, distende i tratti e la aiuta a ridurre i segni del tempo.

Per valorizzare gli occhi la beauty coach ha suggerito ad Anna un ombretto neutro dalla texture opaca, così da non accentuare i segni d’espressione, da stendere su tutta la palpebra superiore, e un tratto di matita scura da sfumare sul bordo ciliare.matita scura da sfumare sul bordo ciliare.

Le ciglia sono ancora abbastanza folte e lunghe, da valorizzare ulteriormente con un mascara nero, nutriente e per occhi sensibili, ma solo sulle ciglia superiori.

E veniamo al rossetto, che ha sempre amato, e che in queste occasioni diventa protagonista con un accorgimento in più: Anna ridisegna il contorno labbra con una matita a base di oli e cere vegetali per definire e contenere il colore così da non evidenziare l’antiestetico codice a barre. Il tonol’ha scelto insieme alla sua beauty coach in armonia cromatica con un rossetto mat di un rosa più intenso.

Integratori per il benessere globale

Per contribuire a preservare il suo benessere, la sua bellezza e la sua grinta Anna segue i consigli della farmacia di fiducia anche in tema di alimentazione e buone abitudini, a partire da un consumo adeguato di acqua per mantenere la giusta idratazione.

Completa inoltre il fabbisogno di nutrienti chiave assumendo un integratore alimentare specifico per le donne della sua età, a base di vitamine antiossidanti (VITAMINE C, A, E), minerali come magnesio, selenio e zinco, calcio e vitamina D per le ossa, vitamine del gruppo B, fondamentali per il metabolismo energetico e per la salute della pelle, Omega 3.

Trattamenti nella cabina estetica

La beauty coach non dimentica, naturalmente, la cura delle mani e soprattutto dei piedi, che oggi reclamano attenzioni sempre più specifiche e frequenti. La cabina estetica della farmacia è poi il posto giusto per coltivare il benessere e la bellezza di Anna con trattamenti viso e

décolleté antiage, che rivitalizzano e donano tonicità e luminosità, e piccole attenzioni beauty, come la cura delle sopracciglia e le sedute di luce pulsata per eliminare quegli antiestetici paletti bianchi che sono comparsi sotto il mento e che, come dice con ironia, “proprio stonavano sul mio bel visino”.

Altri articoli per te

Home » Silver Beauty